Overwatch-1

Nei giorni precedenti Jeff Kaplan ( capo del team di sviluppo di Overwatch) ha rilevato, in un’ intervista con lo staff di IGN, delle interessanti curiosità su ogni singolo tank di Overwatch; andiamo a scoprirle insieme:

D.VA: D.VA è il champ più buggato in assoluto, per il semplice fatto che è formato de ben due eroi. Ciò non è stato facile da gestire durante la programmazione del titolo, che però si è impegnata, risolvendo i vari problemi.

Orisa: la prima versione di questo eroe era composta da dalla versione gotica di Zarya e dalla minigun di Bastion. L’eroe è stato cambiato in seguito proprio per distinguerlo dagli altri champ.

Reinhardt: nelle prime fasi di lavoro, l’eroe doveva essere nato a Numbani, ed il suo modello in game sarebbe stato quello di Soundquake, l’eroe che abbiamo visto svariate volte nei mesi precedenti; inoltre il champ doveva essere un’armatura guidata da una ragazzina, idea scartata in seguito in favore dell’attuale Reinhardt.

kaplan-overwatch.-1024x427

Roadhog: questo champ non era previsto in Overwatch. Infatti Roadhog avrebbe dovuto far parte di un altro titolo, ma in seguito alla decisione dello staff l’eroe è stato introdotto, in quanto “tutti possono essere degli eroi.”

Winston: l’idea base del team di sviluppo era quella di creare un roster di personaggi molto vario; alla proposta di inserire un gorilla lunare, Blizzard approvò l’idea senza pensarci due volte.

Zarya: l’inserimento della muscolosa eroina che tutti conosciamo è stato pensato per abbattere i pregiudizi contro le donne nei videogiochi. Lo staff di Blizzard ha quindi optato per un’eroina ampionessa di sollevamento pesi, direttamente dalla Russia.

Curiosità abbastanza bizzarre, ma che vanno comunque ad inquadrare la storia dei personaggi.

curiosità, Jeff Kaplan, overwatch
Author Pottosan
Published
Categories News Overwatch
Views 207