L’utilizzo di Cheat e Bot è purtroppo una piaga che affligge moltissimi titoli multiplayer e la situazione del celebre MOBA; League of Legends non è da meno.

Riot ha effettuato un giro di vite per chi offre questo tipo di servizi, ottenendo un risarcimento per 10 milioni di dollari dopo la vittoria di una causa con LeagueSharp, un servizio di cheating che offriva svariati metodi ai giocatori per imbrogliare, come veri e proprio pacchetti mensili che fornivano all’utente dei servizi di bot grazie ai quali poter aumentare velocemente di livello.

La causa aperta lo scorso Agosto si è conclusa soltanto nel mese di Gennaio e non solo vede il risarcimento in favore di Riot , ma anche la chiusura dei siti LeagueSharp, di cui Riot ora ha anche il controllo.

Un duro colpo per gli imbroglioni

Una vittoria per chi gioca Onestamente

bot, Cheating, league of legends, riot
Author Pottosan
Published
Categories League of Legends
Views 186